Home |  Portale del Cittadino |  PrivacyCome fare per  | Vai ai Contenuti

4 Aprile gli studenti portuensi impegnati nella "Colletta Alimentare"


4 Aprile 2014: gli studenti portuensi  impegnati nella Colletta Alimentare Straordinaria

Sull’albero dei valori  realizzato dagli alunni della scuola primaria,  la solidarietà ed il volontariato occupano un posto di rilievo.

Non si tratta di uno slogan retorico e  formale.

I valori trasmessi sono frutto di un sostanziale impegno da parte dei giovani allievi,  coordinati da insegnanti e coadiuvati da figure esperte  all’interno del Programma  ConCittadini  - Edizione 2013/2014.

 L’ atteggiamento solidale non è sicuramente innato nei piccoli cittadini in crescita, ma si acquisisce progressivamente  e consapevolmente  ogni giorno.

A testimonianza di quanto espresso,  si rammentano due azioni avviate all’interno del Progetto di Cittadinanza attiva e responsabile.

La prima  iniziativa di sostegno solidale a nuclei familiari portuensi con minori si svolgerà il  4 Aprile 2014 dalle 9 alle 12. In questa giornata  circa 400  alunni, i loro insegnanti, un gruppo di genitori  volontari, alcune   associazioni locali di promozione sociale, sotto la regia della  sezione CARITAS di Portomaggiore ed il coordinamento del CSV, Agire Sociale e l’Ente Locale saranno coinvolti in una raccolta straordinaria di alimenti a lunga conservazione che i bambini porteranno da casa e che poi collocheranno in scatoloni diversificati per generi.

 La colletta alimentare straordinaria, resa possibile grazie alla sensibilità delle famiglie,  si svolgerà  presso la scuola primaria  “ M. Montessori”,  in Piazza XX Settembre a Portomaggiore.  

Curerà le riprese e si occuperà della documentazione dell’evento Luca Fornasari del Circolo Fotografico portuense che metterà a disposizione sia  le competenze professionali che le qualità umane. 

 

Se la colletta alimentare è alle porte, la seconda esperienza sperimentale di volontariato accogliente,  concordata con la sezione CSV di Portomaggiore, l’Ente Locale ed il mondo della scuola,  è già partita il 21 marzo.

Un gruppo di giovani studenti universitari, affiancati da insegnanti in quiescenza, aiuteranno in modo volontario alcuni bimbi di scuola primaria nell’esecuzione dei compiti. L’attività si svolge  nell’ extra  scuola, presso il centro sociale Le Contrade e andrà avanti fino a maggio.

l'Iniziativa della colletta alimentare  sarà replicata l'11 aprile nella scuola media e nella scuola dell'infanzia.