Home |  Portale del Cittadino |  PrivacyCome fare per  | Vai ai Contenuti

19 - 22 Settembre - E' tempo di Fiera


FIERA: Mercato locale, per lo più all'aperto, che si tiene periodicamente, spesso in coincidenza di festività religiose.

Così recita la definizione del Dizionario Gabrielli edito da Hoepli e così doveva essere la Fiera di Portomaggiore 590 anni fa.

Da allora molte cose sono cambiate, dalla data, che non coincide più con una festività religiosa, infatti la data della Fiera, storicamente il 15 d’agosto, festa dell’Assunta, è stata spostata al 20 settembre, giornata della Breccia di Parta Pia, ed è cambiato soprattutto il significato della nostra manifestazione.

Da esposizione di prodotti agricoli, caratteristica che ha mantenuto fino agli anni “70, è diventato il principale punto di riferimento nazionale per la sperimentazione e presentazione di sofisticate macchine agricole, e momento insostituibile di aggregazione per un bacino molto più ampio di quello del territorio di Portomaggiore.

Negli anni poi si arricchita sempre di più la parte culturale, artistica e di  spettacolo, innumerevoli sono i grandi personaggi dell’arte e della cultura che hanno ricevuto il Premio Bernagozzi, è molto cresciuto il segmento commerciale e piano piano la Fiera si è trasformata in una formidabile vetrina per l’artigianato e l’indotto di questi due settori con espositori nazionali ed internazionali.

In questi momenti di difficoltà, di tagli, di ridimensionamenti, è significativo l’impegno della comunità portuense per mantenere immutato l’investimento economico e l’entusiasmo per realizzare una manifestazione all’altezza della sua storia che crediamo inoltre possa essere volano di sviluppo e ripresa sociale ed economica.

Rassicuriamo quindi i visitatori che anche quest’anno troveranno una Fiera ricca di tradizione ed innovazione, con i suoi punti fermi e ricca di sorprese.

 

Nicola Minarelli





IL "PREMIO BERNAGOZZII" AL PROF. FEDERICO VARESE

L'edizione 2014 del premio "Federico Bernagozzi" sarà consegnato venerdì 19 settembre alle ore 17.00 nell'ambito dell'inagurazione della 590 edizione dell'Antica Fiera di Portomaggiore al Prof. Federico Varese

Federico Varese, nato a Ferrara nel 1965, è, dal 2006, Professor of Criminology presso l'Università di Oxford e Direttore dell’Extra-Legal Governance Institute. È anche Senior Research Fellow del Nuffield College, Oxford. In precedenza, ha insegnato all’Università di Yale e al Williams College. Ha ottenuto un dottorato in sociologia dall’Università di Oxford, e un M.Phil. in teoria politica dall’Università di Cambridge. Si è laureato in Scienza della Politica a Bologna e ha ottenuto l’International Baccalaureate presso il Leaster B. Pearson College, Canada.

 

I suoi principali interessi di ricerca sono il crimine organizzato, la corruzione e l’analisi delle reti sociali. Si è anche occupato di comportamento altruistico. Il suo primo libro, The Russian Mafia (Oxford University Press, 2001, 2005 [seconda edizione]), ha vinto il premio della Associazione Americana di Slavistica come miglior libro dell’anno ed è stato tradotto in olandese e polacco. E’ uno studio sul rapporto tra transizione al mercato ed emergere del crimine organizzato in Russia. Nel suo secondo libro, Mafie in Movimento, pubblicato in Inglese e in Italiano (Einaudi), ha studiato le condizioni che permettono a gruppi mafiosi di radicarsi in territori non tradizionali. Il volume ha ottenuto il premio come miglior libro del 2012 dalla Associazione Internazionale per lo Studio del Crimine Organizzato. Varese ha anche curato una raccolta di saggi dal titolo Organized Crime (2010), in quattro volumi.

 

Oltre ad aver pubblicato molti studi su riviste scientifiche, collabora con Il Supplemento Letterario del Times ed è editorialista de La Stampa. Ha scritto anche per The London Review of Books, The Times, The New York Times, The Washington Post, Dissent, Limes, Lo Staniero, Internazionale, Narcomafie, Il Resto del Carlino (ed. di Ferrara), La Nuova Ferrara e Il Sole 24 Ore. È stato vice-direttore e direttore della rivista Global Crime. Il suo lavoro è stato ripreso da The Economist, BBC, ABC, The Guardian, The New York Times, Il Corriere della Sera e Repubblica, tra gli altri.

 

Federico Varese vive nei pressi di Oxford con la sua famiglia. Il figlio più grande, Sasha, è affetto da autismo e frequenta una scuola speciale. 

 

John Le Carré ha scritto di Mafie in Movimento: “Federico Varese è due scrittori in uno: un intrepido cacciatore di fatti che insegue la sua preda con lo zelo del giornalista di razza, ed uno studioso appassionato che esamina e analizza il suo raccolto con distacco implacabile. Aggiungici una profonda conoscenza dell’impatto della storia contemporanea sul comportamento del mondo criminale globalizzato e hai nelle tue mani un libro di avvincente lettura e un impeccabile studio di riferimento.” 

 



 Storia ed albo d'oro del Premio Bernagozzi

 

Il Premio Speciale Federico Bernagozzi

Il premio speciale "Federico Bernagozzi" viene istituito nel 1977.

Dedicato al pittore Portuense “Federico Bernagozzi”, il premio ha assunto nel tempo sempre maggiore importanza, anche per il grande prestigio dei premiati, ed è oggi uno dei riconoscimenti più amati dai nostri concittadini ed uno dei momenti più qualificanti dell'Antica Fiera di Portomaggiore. 

Scopo del premio è quello di esprimere il dovuto riconoscimento a tutti coloro che hanno contribuito con il loro lavoro a dare lustro alla grande tradizione culturale, artistica e scientifica della nostra città, che nei secoli ha dato uomini illustri a tutto il mondo. 

Viene assegnato annualmente dalla Giunta Comunale, che lo conferisce ad un personaggio “ferrarese” dell'arte, della cultura o della scienza. Consegna il premio il Sindaco di Portomaggiore.

I premiati:

  • Nemesio Orsatti - pittore
  • Remo Brindisi - pittore
  • Michelangelo Antonioni - regista
  • Folco Quilici – regista divulgatore
  • Florestano Vancini - regista
  • Giorgio Bassani - scrittore
  • Lanfranco Caretti - filologo
  • Carlo Zaghi - storico
  • Carlo Rambaldi – pittore scenografo creatore di effetti speciali
  • Francesco Conconi - scienziato
  • Ruben Buriani - sportivo
  • Vincenzo Cavallari – avvocato  - giurista
  • Franco Farina – direttore artistico
  • Luigi Preti - politico
  • Gerardo Filiberto Dasi – direttore centro Pio Manzù
  • Everardo Dalla Noce - giornalista
  • Roberto Pazzi - scrittore
  • Paolo Galli - scienziato
  • Vittorio Sgarbi – scrittore, critico d’arte
  • Daniele Bandiera - manager
  • Milva – cantante attrice
  • Claudio Abbado – musicista
  • Paolo Carlini – musicista
  • Mario Fabbri – medico
  • Ellade Bandini – musicista
  • Stefano Bottoni – art director Buskers Festival
  • Dario Delaiti – musicista
  • Giuliano Paganini  - musicista
  • Francesco Bernardi – ricercatore
  • Arnoldo Foà – attore scrittore regista
  • Luigi dal Cin – scrittore - educatore
  • Paolo Zamboni  - medico ricercatore
  • Ares Tavolazzi – musicista
  • Michele De Lucchi – architetto
  • Emiliano Ponzi - illustratore


link sito fiera con programma