Home |  Portale del Cittadino |  PrivacyCome fare per  | Vai ai Contenuti

Ai nidi e ai servizi per l’infanzia solo con le vaccinazioni


INTRODUZIONE DELL’OBBLIGO VACCINALE COME REQUISITO DI ACCESSO e PERMANENZA AI SERVIZI EDUCATIVI E RICREATIVI PER LA PRIMA INFANZIA PUBBLICI E PRIVATI

A partire dall'anno educativo 2017-2018 per l'iscrizione e la frequenza dei bambini ai Servizi Educativi e Ricreativi per la prima infanzia, pubblici e privati la legge Regionale 25 novembre 2016, n. 19, ha introdotto l’obbligo vaccinale come requisito di accesso.

QUALI SONO I VACCINI OBBLIGATORI

I vaccini obbligatori sono quelli contro : tetano, poliomelite, difterite e epatite B.

QUALI SONO LE STRUTTURE INTERESSATE

– Nidi d'Infanzia, intesi nelle diverse modalità organizzative quali Micronidi, Nidi part-time, tempo lungo, Sezioni di Nido aggregate ad altri Servizi Educativi o Scolastici dette anche “Sezioni Primavera”;

– Servizi Integrativi al nido: Spazio Bambini, Servizi Domiciliari, Centro per Bambini e Famiglie (CBF), Servizi Sperimentali (CBF e Servizi Sperimentali sono connotati da una specifica progettazione pedagogica, orientata anche alla continuità educativa 0-6 anni);

– Servizi Ricreativi: si tratta di Servizi che hanno finalità puramente ricreative e si rivolgono a bambini dai 3 ai 36 mesi, che ne fruiscono occasionalmente e dunque esclusivamente soggetti alle vigenti norme relative alla sicurezza e alla salute;

QUANDO PARTE L’APPPLICAZIONE DELL’OBBLIGO VACCINALE

A partire dall'anno educativo 2017-2018 per l'iscrizione e la frequenza dei bambini ai Servizi Educativi e Ricreativi, pubblici e privati, al momento della domanda di ammissione il genitore si impegna a sottoporre il bambino alle vaccinazioni previste dalla normativa vigente e a presentare direttamente ai Servizi Scolastici ed Educativi del Comune il certificato vaccinale oppure ad autorizzare il Servizio ad acquisire l'idoneità alla frequenza direttamente presso l'Azienda USL di competenza.

L’OBBLIGO SI APPLICA ANCHE AI BAMBINI GIA’ FREQUENTANTI IL NIDO

L’obbligo vaccinale si applica anche ai bambini che già frequentano i Servizi e che vengono eventualmente ammessi automaticamente agli anni successivi. Per la frequenza e loro ammissione all’anno successivo sarà necessario presentare il certificato vaccinale ( o consegnato dal genitore o acquisito direttamente dal Comune presso l’azienda USL di competenza).

Per maggiori informazioni vai alla pagina dedicata.