Home |  Portale del Cittadino |  PrivacyCome fare per  | Vai ai Contenuti

Cambio di abitazione

Descrizione del procedimento: i cittadini possono presentare le istanze di variazione anagrafica, utilizzando il modulo elaborato dal Ministero dell'Interno, attraverso una delle seguenti modalità:

a) direttamente all'Ufficio Anagrafe, presso l'Ufficio Anagrafe sito in Piazza Giuseppe Verdi, n. 22 – Portomaggiore;

b) per raccomandata indirizzata a: Ufficio Anagrafe – Piazza Giuseppe Verdi, 22 – 44015 Portomaggiore, allegando copia di un documento di identità in corso di validità;

c) per fax al numero 0532/323 331 allegando copia di un documento di identità in corso di validità;

d) per via telematica all'indirizzo di posta certificata comune.portomaggiore@legalmail.it con firma digitale e allegando copia di un documento di identitàin corso di validità.

In caso di trasferimento di un intero nucleo familiare, la dichiarazione può essere presentata da un qualsiasi componente maggiorenne della famiglia.

Il dichiarante deve saper indicare i dati anagrafici di tutti i componenti il nucleo familiare.

Per effetto della legge n. 94/2009, possono essere disposti verifiche delle condizioni igienico-sanitarie dell'alloggio presso il quale il cittadino ha dichiarato di avere la propria dimora abituale ai fini dell'iscrizione anagrafica.

Ai sensi dell'art. 5 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35, alla variazione richiesta viene dato corso entro due giorni lavorativi dalla data di produzione della stessa.

Documentazione necessaria da presentare per attestare la legittima occupazione di immobile

L’art. 5 del decreto legge n. 47 del 28 marzo 2014, convertito in legge n. 80 del 23 maggio 2014, prevede:

"Chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge."

In applicazione di tale norma, la dichiarazione di cambio di indirizzo o l’iscrizione anagrafica devono essere presentate unitamente alla documentazione che attesta la sussistenza del titolo di possesso dell’immobile presso il quale si dichiara la residenza, o alla dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in merito a tale titolo, o alla dichiarazione di assenso del proprietario dell’immobile.

A seconda del titolo in virtù del quale si occupa l’immobile è dunque necessario produrre la Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per legittima occupazione di immobile, oppure la Dichiarazione di assenso del proprietario per legittima occupazione di immobile.

L’eventuale domanda di iscrizione anagrafica, priva di idonea documentazione o, in alternativa, di una delle predette dichiarazioni sostitutive verrà dichiarata dall’ufficiale d’anagrafe irricevibile ai sensi e con le modalità di cui all’art. 2 della legge n. 241/1990.

Il provvedimento di iscrizione in immobili occupati abusivamente senza titolo, adottato dopo il 28 marzo 2014, è nullo per legge.

Altri Adempimenti: ai fini della variazione dell'indirizzo sul libretto di circolazione di autoveicoli, rimorchi, motoveicoli e ciclomotori, appartenenti a ciascun componenti il nucleo famigliare, dovrà essere compilato apposito modulo riportante gli estremi della patente di guida e le targhe dei sopracitati veicoli.

Contribuzione a carico del cittadino: nessuna.

Riferimenti normativi: Legge 24 dicembre 1954, 1228, Ordinamento delle anagrafe della popolazione residente; D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223, Nuovo regolamento anagrafico.

Unità Organizzativa competente: Servizi Statistici e Demografici - Ufficio Anagrafe

Sede dell'Ufficio: Portoinforma, Piazza Giuseppe Verdi, n. 22 - 44015 Portomaggiore (FE)

Orari di apertura dell'Ufficio: dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00, il giovedì dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Responsabile del Servizio: Gabriele Casoni tel. 0532/323306

Responsabile del procedimento: Lorella Zanzi tel. 0532/323305

Mail: lzanzi@comune.portomaggiore.fe.it

Posta elettronica istituzionale: urp@comune.portomaggiore.fe.it

PEC: comune.portomaggiore@legalmail.it

Termine di conclusione del procedimento: 2 giorni per la variazione, 45 giorni per il perfezionamento della pratica. Decorsi 45 giorni dalla data della richiesta della variazione, senza eccezioni sollevate dall'Ufficiale d'Anagrafe, opera il silenzio assenso..

Autorità con potere sostitutivo in caso d'inerzia da parte del Responsabile del procedimento: Dirigente del Settore Servizi alle Persone D.ssa Rita Crivellari, Tel. 0532/323011 e mail rcrivellari@comune.portomaggiore.fe.it

Avverso l'eventuale provvedimento dell'ufficiale d'anagrafe che respinge la richiesta di cambio di abitazione, il destinatario del provvedimento o chiunque abbia un interesse giuriducamente rilevante, può proporre ricorso gerarchico al Prefetto di Ferrara entro 30 giorni dalla data di notifica del provvedimento. Documentazione richiesta: 1) ricorso in bollo da euro 16,00; 2) eventuali atti o documenti atti a dimostrare l’effettiva dimora abituale del ricorrente.

Approfondimenti.

L'Ufficiale di anagrafe, nei due giorni lavorativi successivi alla presentazione delle dichiarazioni, effettua la variazione anagrafiche. La variazione è pertanto immediata, così come i suoi effetti giuridici; è tuttavia soggetta ad una condizione di validità e di conferma a seguito degli accertamenti successivi. Se nel termine di 45 giorni dalla dichiarazione non è stata effettuata la comunicazione dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza, di cui all'art.10-bis della Legge n. 241/1990, con l'indicazione degli eventuali requisiti mancanti o degli accertamenti svolti con esito negativo, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto in essere alla data della dichiarazione (silenzio assenso, ai sensi dell'art. 20 della Legge n. 241/1990).

Ultimo aggiornamento: 21/12/2016, 15:24:31