Home |  Portale del Cittadino |  PrivacyCome fare per  | Vai ai Contenuti

Stato lavori al 30/09/2010


A fine settembre inizieranno le operazioni di accantieramento e di approntamento necessari per l’esecuzione dei lavori di riqualificazione e messa in sicurezza di via Ferrara.

L’organizzazione esecutiva dell’intervento, al fine di coniugare al meglio le esigenze dei residenti e degli operatori economici presenti nell’area interessata con quelle di un’esecuzione rapida ed ottimale dei lavori, è stata suddivisa secondo le modalità seguenti:

1)Sede stradale

Si interverrà sulla sede stradale, che richiede un immediato ripristino della sicurezza, partendo da ponte Volpi in direzione del supermercato Eurospin. Il lavoro sarà fatto su diversi tratti completamente chiusi al traffico veicolare e posti in successione al fine di garantire alla ditta esecutrice di operare in maniera più veloce ed efficace e ridurre al minimo i disagi. Al contempo saranno impiegati i fuori strada presenti ai lati della carreggiata come percorsi da destinarsi, nel tratto in lavorazione, a pedoni, ciclisti e mezzi di soccorso. Sarà necessario quindi, per il tempo utile, che i residenti del tratto in quel momento in lavorazione, lascino la propria automobile nelle immediate vicinanze del cantiere finché non venga ripristinato il manto stradale semifinito (binder) e si passi al tronco successivo. Non verrà interdetto un tratto ulteriore fin quando in quello precedente sarà stata ripristinata la normale viabilità e di conseguenza l’accessibilità ai residenti alle proprie abitazioni; per tutto il tronco di via Ferrara, non interessato in quel momento dai lavori, si manterrà inalterata la sua percorribilità, che sarà integrata dalle vie Galilei, Da Vinci e Fermi come percorsi di connessione tra la medesima e via Motta Vegrazzi al fine di aggirare il cantiere. Terminata l’intera ristrutturazione della sede viaria verrà definitivamente riattivato il doppio senso di circolazione che, salvo emergenze o lavorazioni particolari, non dovrebbe più essere interrotto durante le fasi successive di lavoro relative alla esecuzione della pista ciclopedonale e dei parcheggi sul lato opposto.

2) Pista ciclopedonale

Terminata la sistemazione della strada si passerà alla costruzione della pista ciclopedonale: Anche questo intervento si svolgerà per tratti successivi occupando solo una porzione della sede stradale (per movimentazione materiali e mezzi operativi) la quale, solo per quel tratto, sarà a senso unico alternato.

3)Parcheggi e banchina stradale

Infine, con le stesse modalità della pista ciclopedonale, verranno costruiti i parcheggi e sistemata la banchina stradale presenti sul lato destro uscendo da Portomaggiore, consentendo quindi una percorrenza a doppio senso (tranne per il tratto oggetto di lavorazione che, come detto, sarà a senso unico alternato).

Per tutta la durata dei lavori è stata approntata una rete di circolazione veicolare integrativa che si adatterà progressivamente con l’avanzare del cantiere lungo l’asse stradale di via Ferrara.

Per tutta la durata dei lavori l’ufficio tecnico è a disposizione per chiarimenti e per raccogliere le eventuali segnalazioni che i residenti o altri soggetti coinvolti vogliano sottoporre in merito a questi particolari aspetti o a quant’altro ritengano opportuno (rif. Ing. Federico Gessi, tel. 0532-323205, email fgessi@comune.portomaggiore.fe.it oppure Ing. Luisa Cesari, dirigente Settore T.U.A., tel. 0532-323226, email lcesari@comune.portomaggiore.fe.it).


Ultimo aggiornamento: 21/10/2010, 13:07:48