Home |  Portale del Cittadino |  PrivacyCome fare per  | Vai ai Contenuti

Carta d'identita' elettronica

E' attiva la postazione per il rilascio della nuova carta di identità elettronica (C.I.E.)

Questo nuovo documento di riconoscimento andrà progressivamente a sostituire i vecchi modelli di carta di identità cartacea attualmente in vigore che continueranno ad essere valide fino alla naturale scadenza.

Modalità di rilascio della C.I.E.

Tempi - Costi - Documentazione necessaria

La nuova carta di identità elettronica ha un procedimento di rilascio diverso per tempi, costi e modalità rispetto a quello attualmente in vigore.

Il Cittadino deve recarsi allo sportello con:

- una fototessera cartacea (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto) o digitale  su supporto USB (definizione dell'immagine: 400 dpi - dimensione file: 500 Kb - formato file: JPG)

- Tessera sanitaria / Codice Fiscale

- vecchio documento in scadenza/deteriorato. Se è stato smarrito portare la denuncia di smarrimento o furto.

Nella fase di istruttoria saranno acquisiti oltre ai dati del cittadino anche le impronte digitale ed il cittadino potrà esprimere la volontà rispetto alla donazione di organi  e/o tessuti in caso di morte.

L'operazione allo sportello richiede mediamente 20 minuti.

Entro 6 giorni lavorativi il Poligrafico Zecca dello Stato  recapiterà il documento al domicilio dichiarato per il ritiro.

Il costo della C.I.E. e di € 22,21 per il rilascio.

Durata della C.I.E.

La nuova carta di identità avrà una validità di:

- 3 anni per i minori di 3 anni

- 5 anni per i minorenni tra i 3 e i 18 anni

- 10 anni per tutti i maggiorenni

Le novità della C.I.E.

La nuova carta di identità elettronica sarà l'unico modello richiedibile salvo quanto disposto dalla circolare del Ministero dell'Interno n. 8/2017: 
"Nel momento in cui le postazioni di lavoro saranno operative, il singolo Comune  (o municipalità) rilascerà la nuova C.I.E. come previsto dal comma 5 del Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 6 agosto 2015, n. 125, abbandonando la modalità di emissione della carta di identità in formato cartaceo salvo i casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche. La carta d'identità in formato cartaceo potrà essere rilasciata anche nel caso in cui il cittadino sia iscritto all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE)"

La carta di identità elettronica può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità  Digitale), la soluzione  per accedere a tutti i servizi on line della pubblica amministrazione, quali ad esempio prenotazioni sanitarie , iscrizioni scolastiche, situazione contributiva o previdenziale, e dei privati con un'unica identità digitale.
Maggiori informazioni al seguente link: http://spid.gov.it/

Ultimo aggiornamento: 19/12/2017, 16:06:01