Modalità

La cittadinanza italiana può essere acquisita per:

- effetto di matrimonio
- beneficio di legge
- concessione

A) Acquisizione per effetto di matrimonio
(artt. 5, 6, 7, 8 della Legge 5 febbraio 1992, n. 91)

Il coniuge, straniero o apolide, di cittadino italiano può acquistare la cittadinanza italiana quando, dopo il matrimonio, risieda legalmente da almeno due anni nel territorio della Repubblica, oppure dopo tre anni dalla data del matrimonio se residente all'estero, qualora, al momento dell'adozione del decreto di cui all'articolo 7, comma 1, non sia intervenuto lo scioglimento, l'annullamento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio e non sussista la separazione personale dei coniugi. 2. I termini di cui al comma 1 sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi.

B) Acquisizione per beneficio di legge
Può essere richiesta da:

1) straniero del quale il padre o la madre o uno degli ascendenti in linea retta di 2° grado (nonno/a) sono stati cittadini italiani per nascita (art. 4, comma 1 della Legge 91/1992);

2) straniero nato in Italia, legalmente residente senza interruzioni nello Stato sino al compimento della maggiore età.
In questo caso l'interessato acquista la cittadinanza se entro il compimento del 19° anno di età rende apposita dichiarazione all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza (art. 4, comma 2 della Legge 91/1992)

C) Acquisizione per concessione
La naturalizzazione per concessione è disciplinata dall'art. 9 della legge 5 febbraio 1992 n. 91, ai sensi del quale la cittadinanza italiana può essere concessa con decreto del Presidente della Repubblica.
In questo caso per informazioni in merito è competente la Prefettura.

Le istanze o dichiarazioni di elezione, acquisto, riacquisto, rinuncia o concessione della cittadinanza sono soggette al pagamento di un contributo di importo pari a 200 euro.

A chi rivolgersi

Responsabile del Servizio Gabriele Casoni

Telefono: 0532 323306

Cellulare:

Fax: 0532 323331

E-mail: servizidemografici@comune.portomaggiore.fe.it

Profilo: Responsabile di Servizio

Funzioni: Gestisce i Servizi Statistici e Demografici

close
Amministrativo Maria Rosaria Giugliano

Telefono: 0532 323307

Cellulare:

Fax: 0532 323331

E-mail: elettorale@comune.portomaggiore.fe.it

Profilo: Amministrativo

Funzioni: Responsabile dell' Ufficio Eettorale e Leva Militare

close

Note

Dal 18 giugno 2015 le domande di cittadinanza possono essere presentate esclusivamente tramite procedura online al seguente indirizzo https://cittadinanza.dlci.interno.it. Le istanze presentate a mezzo posta non saranno più accettate.

Termini di conclusione del procedimento: il ricevimento del giuramento, la trascrizione del decreto di concessione della cittadinanza o il ricevimento della domanda di naturalizzazione o la trascrizione delle attestazioni sindacali, sono effettuate immediatamente all'atto della richiesta.

Vista la complessità della materia, per informazioni sulla documentazione da produrre e sugli adempimenti necessari, rivolgersi all'Ufficio di Stato Civile - Servizi Demografici - Portoinforma, Piazza Giuseppe Verdi, n. 22 - 44015 Portomaggiore (FE)
Anagrafica dell'Ente
Comune di Portomaggiore
P.zza Umberto I, n. 5
44015 Portomaggiore (Fe)
Tel. 0532 323011 - Fax 0532 323312
C.F. 00292080389 | Partita I.V.A. 00292080389
e-mail: urp@comune.portomaggiore.fe.it
PEC: comune.portomaggiore@legalmail.it
Conto di Tesoreria Comunale
Monte dei Paschi di Siena S.p.A., Filiale di Portomaggiore
Iban: IT 37 B 01030 67320 000001256319
Fatturazione elettronica nome ufficio:
Uff_eFatturaPA - codice univoco: UFJE6L

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La gestione di questo sito è a cura della redazione del comune di Portomaggiore

Pubblicato nell'ottobre del 2016
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Area riservata